100MM IT - 100 Miglia Monviso

100 MIGLIA MONVISO

*Il percorso potrebbe subire lievi modifiche.

160 km, 8000 m D+

21 LUGLIO 2023
Saluzzo (CN) | Tempo limite 42 ore

Torna alle sue date originali la 100 Miglia Monviso, con partenza alle ore 21 di venerdì 21 luglio 2023.

Alcune le novità che caratterizzano questa gara, che si può definire corribile, e in cui i pochi tratti tecnici non rappresentano un pericolo.

160 km e 8000 metri di dislivello, con partenza da Saluzzo, bellissima cittadina medievale, 30 km per prendere quota, fino al Colle di Gilba e Pian Munè, da lì si attraversano i paesi dell’alta Valle Po: Oncino, Ostana e Crissolo. Dopo la prima base vita inizia la sfida di montagna pura, tramite il sentiero V9 si arriva al Rifugio Quintino Sella e quindi al Vallanta, impegnativa salita al Passo Losetta per poi scendere verso Pontechianale, Casteldelfino e Sampeyre. Da qui la penultima salita fino a Meira Paula quindi al Monte Ricordone, da cui si scende su Brossasco, dove inizia l’ultima fatica fino a San Bernardo del Vecchio. A quel punto 10 km di discesa portano al traguardo, in centro a Saluzzo.

Tempo limite e cancelli orari riportati nel regolamento.

ORARIO CANCELLI

LIEU

Saluzzo
Crissolo
Casteldelfino
Brossasco
Saluzzo

KM TOTALI

0
65
103
144
168

TEMPO TOTALE

T. TIME

0
19
28
36
44

KM DA CANCELLO PRECEDENTE

0
65
38
41
24

TEMPO DA CANCELLO PRECEDENTE

0
19
9
8
8

DATA

23/07
24/07
25/07
25/07
25/07

ORA

21,00
16,00
01,00
09,00
17,00

Altimetria

Altre info

La specialità è il Trail di lunghe distanze di Corsa in Montagna con un l’obiettivo ambizioso di costruire intorno ad esso due eventi collaterali: Monviso 60k e lo storico Monviso Trail

ART 20. PACER

Si definisce “Pacer” un concorrente regolarmente iscritto alla manifestazione che offre la propria mansione di accompagnatore di un atleta per un tratto del percorso di gara;

Un concorrente potrà essere accompagnato da un Pacer solo ed esclusivamente dalla Base Vita di Casteldelfino (km 100) in poi, fino al traguardo;

Il Pacer dovrà regolarmente effettuare un’iscrizione come tale, pagando la relativa quota. Valgono le stesse regole di iscrizione che per un concorrente alla 100 Miglia Monviso, quindi essere in possesso di regolare certificato medico, essere maggiorenne, possedere un tesseramento a Fidal, EPS o Runcard, ecc. Il Pacer sarà in possesso di regolare pettorale, differenziato e ben distinguibile dagli altri, e abbinato al pettorale dell’atleta in gara;

Un Pacer non potrà assolutamente portare cibo, acqua, vestiti, materiale di nessun tipo per conto dell’atleta accompagnato. Potrà precedere o seguire  quest’ultimo sul sentiero ma senza prestare nessun tipo di assistenza meccanica o fisica.

Un Pacer non potrà procedere da solo sul percorso di gara ma solo e sempre insieme al proprio atleta. Se quest’ultimo si ritira, il Pacer potrà procedere solo ed esclusivamente nel caso in cui un altro atleta richieda di essere accompagnato da quel punto in avanti.

E’ ammesso un solo Pacer per ogni concorrente, non si può essere accompagnati da più di un Pacer.

I Pacer hanno diritto ai ristori esattamente come gli altri atleti. Possono inoltre aiutare l’atleta accompagnato nelle operazioni di riempimento borracce o rifornimento cibo, ma queste operazioni non devono accelerare il processo di rifornimento dell’atleta (esempio: il Pacer e l’atleta devono entrare e uscire dal ristoro insieme, non è ammesso che il Pacer entri prima a preparare il ristoro o esca dopo per completare le operazioni);

Il Pacer non risulterà inserito in nessuna classifica;

Il Pacer ha un ruolo molto importante per l’atleta accompagnato, un ruolo prettamente di supporto psicologico e morale. Ogni Pacer dovrà leggere il “Manuale del Pacer”, direttamente dal sito gara e inviato via mail a chiunque si iscriva come tale.

Gara qualificante per il Campionato mondiale di Plogging